Everlong 1691 di Manuela Scalvini

Everlong 1691 di Manuela Scalvini

Le avventure dei due innamorati di Everlong – La maledizione di Salem di Manuela Scalvini per BookRoad Editore continua in questo nuovo titolo Everlon 1691.

Determinata a salvare il suo amato Thomas dalla terribile maledizione che aleggia sulla sua famiglia, Diana, insieme al ragazzo, torna nel 1691, a Salem, con una missione: impedire che Sarah Osborne, sua nonna e potentissima strega, scagli il fatale anatema contro il reverendo Elijah Derville, cacciatore di streghe e antenato di Thomas.
Ma il reverendo si rivelerà molto presto una persona molto diversa dal sanguinario assassino dei racconti: raffinato, subdolo incantatore e psicolabile multiforme, accoglie i due ragazzi in casa sua, aprendo la porta ad antichi e orrorifici misteri.
Tra passioni improvvise, inganni, bugie e oscure dicerie sul passato del reverendo, Diana e Thomas sono costretti a interfacciarsi con una fumosa realtà in cui persone buone commettono azioni atroci.
Ma mentre il tempo stringe, Diana, irremovibile nella sua missione, è perseguitata da una visione sul suo futuro…

Che cosa si è disposti a fare per salvare il proprio amato?

Una donna innamorata non conosce ostacoli, non conosce compromessi, non si ferma di fronte a nessun sacrificio per salvare l’uomo che ama, la sua anima gemella.

Se poi si tratta di un personaggio come Diana, ovvero di una strega, nemmeno i limiti imposti dallo spazio e dal tempo diventano ostacoli effimeri e facilmente eliminabili.

Everlong 1691 riprender la storia da dove era terminata nel primo volume della trilogia Everlon – La maledizione di Salem, e l’autrice è stata capace di riassumere i punti essenziali all’inizio del romanzo affinché il lettore comprenda le dinamiche della narrazione ma soprattuto anche il tipo di rapporto che c’è tra Diana e Thomas.

Si parte così alla volta del passato, per cancellare quell’evento che distruggerebbe il futuro dei due innamorati.

Thomas si fida ciecamente della sua amata, ma Diana nasconde un segreto nel cuore, determinante per la sua stessa esistenza, ma che è messo in secondo piano rispetto alla missione principale: salvare la vita di Thomas.

La narrazione è frizzante, vivace e senza momenti morti.

Manuela racconta le vicende di due adolescenti e la storia si adegua al loro carattere: sono sicuri, determinati, quasi sfrontati di conoscere tutta la verità sulla storia dei loro antenati, quasi peccando di superbia che li farà inciampare e fare i conti con i loro limiti, dovuti all’inesperienza e all’ incapacità di fermarsi ad osservavate e riflettere invece di mettere il turbo e partire a razzo.

L’autrice però così mette in luce la loro grande capacità di reagire immediatamente a un fallimento, di sapersi rialzare da una caduta senza pensare ai danni, di trovare una soluzione alternativa folle ma realizzabile, senza mai demoralizzarsi.

Gli adolescenti sono così: imprevedibili e incorregibili, impavidi e fantasiosi, incapaci di pensare alle conseguenze ma solo all’obiettivo finale, possibilmente passando da un eccesso all’altro senza soffermarsi al punto di stallo che farebbe solo perdere tempo, senza risolvere il problema principale.

Le scelte di Diana e Thomas cambieranno il passato e il futuro, era impossibile che non accadesse, ma rispecchierà i desideri dei due innamorati?

La storia d’amore di due adolescenti avrà un risvolto decisivo, incomprensibile e quasi crudele… oppure sarà solo l’ennesima prova che dovranno affrontare per dimostrare la purezza del loro amore?

Speriamo di scoprirlo nel prossimo volume, intanto godetevi la lettura di Everlong 1691: una storia affascinante, ben costruita e ricca di colpi di scena.

Buona lettura!

follow me!!!

non perderti tutti gli aggiornamenti del blog, segui i miei hashtag sui social:

#isussurridellemuse
#luisadistefano

Copia cartacea fornita dalla Casa Editrice ai fini promozionali.


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

/ 5
Grazie per aver votato!