Watergame di Paolo Gramaglia

Watergame di Paolo Gramaglia

In un sistema geopolitico i cui è il più forte a vincere, le potenze mondiali stringono alleanze, tradiscono vecchi alleati e non smettono di cercare di vincere la corsa al potere per non sottostare alla volontà di nessuno.
E questo e molto di più nella recensione del thriller Watergame di Paolo Gramaglia per Leone Editore.

Nel nord Europa vengono fatti esperimenti per ottenere energia in grande quantità attraverso un processo di salinizzazione osmotica dell’acqua. Uno studio guardato da tutti con grande scetticismo, fino a quando a inizio 2017 i ricercatori giungono a sorprendenti conclusioni. La scoperta non ha conseguenze solo scientifiche, ma si preannuncia una tecnologia in grado di rivoluzionare il campo delle fonti rinnovabili.
Le potenze, che per decenni hanno basato la loro influenza sulla supremazia del petrolio, non possono stare a guardare inermi. Bisogna impossessarsi del brevetto o distruggerlo: nascono forti tensioni pronte a esplodere da un momento all’altro. Sullo scacchiere geopolitico, a fronteggiarsi sono Emirati Arabi, guidati dalla ricchissima dinastia reale, la Russia, con i suoi servizi segreti dai modi spietati, e la Francia, alle prese con le imminenti elezioni presidenziali.
In questo feroce gioco di potere – fatto di colpi sleali, tradimenti e rapimenti – si trova a muoversi Curcio, abile lobbista di origini siciliane. Chiederà l’aiuto di Sara, giovane escort alle prime esperienze, e del suocero George, vecchio scozzese ex sas che gli garantirà protezione politica.

recensione del blog.

Che cosa potrebbe accadere se le potenze mondiali scoprissero una nuova fonte di energia che prenda il posto del vecchio e in esaurimento petrolio?

Si accorderebbero sul suo uso pacifico ed equo tra tutta la popolazione terreste?

La storia, ahimè, ci insegna che le utopie non esistono e che non ci sarà mai pace se una potenza politica ha le capacità di sopraffarne un’altra, sottomettendola, privandola della libertà e di lottare contro le altre per la supremazia.

E Watergame di Paolo Gramaglia si concentra proprio su questo concetto.

follow me!!!

Chi avrà la capacità di andare oltre la visione comune, di vedere in un semplice esperimento un potenziale immenso, avrà la chiave per sedere sul trono del vincente.

Ma c’è bisogno di soldi e alleanze per farsi strada verso di esso.

Curcio lo sa bene e tesse la sua tela, quella che gli permetterà di stringere alleanze politiche, di portare al potere i suoi amici e goderne i soldi.

Curcio è freddo e spietato, usa chiunque non prestando attenzione a niente, nemmeno all’ingenuità di una giovane Sara, che vuole solo guadagnare qualche soldo per cambiare vita.

my books on amazon.

Però anche lui sarà vittima dei suoi stessi inganni e sarà colpito nel suo punto più debole…

E come un affare economico, salverà l’affetto più caro in maniere fredda e calcolatrice, lasciando indietro vecchie amicizie o falciandole completamente, perché il fine giustifica ogni mezzo usato.

Watergame di Paolo Gramaglia è un thriller freddo, calcolatore e spietato, che mette in luce quanto lo possa essere l’animo umano di fronte alla seduzione e alla manipolare spietata della ricchezza e del potere.

Copia cartacea fornita dalla Casa Editrici ai fini promozionali.

non perderti tutti gli aggiornamenti del blog, segui i miei hashtag sui social:

#isussurridellemuse
#luisadistefano


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

/ 5
Grazie per aver votato!